BII
24 Marzo 2021

"Leggiamo facile, leggiamo tutti" in biblioteca comunale!

Il dono della Biblioteca Italiana per Ipovedenti sui nostri scaffali

Un nucleo di nuovi libri a grandi caratteri è appena approdato sugli scaffali della nostra biblioteca: questo è il frutto della convenzione recentemente stipulata dal Comune di Crevalcore con la Biblioteca Italiana per Ipovedenti (BII onlus), resa ufficiale con Deliberazione di Giunta n 122 del 18/11/2020.

Erano già presenti, nella Sala ragazzi, un piccolo nucleo di libri a grandi caratteri e comunicazione aumentativa e il nostro catalogo presenta anche una sezione di audiolibri, via via implementata, segno di un’attenzione costante verso particolari necessità di lettura di alcune categorie di utenti. Ora, grazie all'adesione formale al progetto "Leggere Facile, Leggere Tutti" promosso dalla BII, siamo in grado di offrire un ulteriore servizio per gli utenti con specifiche esigenze di lettura.

Come sottolineato dal presidente della BII Onlus Giuseppe Marino, lo scopo della Biblioteca Italiana per Ipovedenti è quello di promuovere, in tutta Italia, la lettura tra persone con minorazioni visive non classificabili legalmente e tra le persone anziane affette da disturbi visivi legati all'età. «E' questo l'obiettivo del progetto “Leggere Facile, Leggere Tutti”, tramite cui si intende affermare che, se il libro ha una valenza per la crescita spirituale dell'individuo, tale possibilità deve essere data a tutti in egual misura, adoperandosi per abbattere eventuali ostacoli».

Nell'ambito di tale progetto, la collaborazione con le istituzioni, pubbliche e private è imprescindibile e le biblioteche, in particolare, sono uno dei luoghi privilegiati per promuovere l’accesso alla lettura nella forma più ampia possibile. La stessa Legge Regionale n.18/2000, che detta gli standard e gli obiettivi di qualità da perseguire per biblioteche, archivi storici e musei dell’Emilia Romagna, sottolinea proprio «l’opportunità che le biblioteche “attuino politiche di acquisizione tese a garantire ai diversi utenti materiali sempre attuali e aggiornati”», stabilendo che «la capacità di esaudire le esigenze degli utenti in rapporto alle risorse finanziarie disponibili, rientra quindi tra i compiti professionali del bibliotecario».

Tra i 56 libri a grandi caratteri, primo nucleo di una donazione a titolo gratuito dalla B.I.I. alla nostra Biblioteca, che va ad arricchire il patrimonio librario a favore di un'utenza specifica, quale è appunto quella delle persone ipovedenti o con disturbi visivi di altro genere, troverete opere di saggistica, narrativa, classici italiani e stranieri, sia per adulti che per ragazzi. Per citare solo alcuni autori, tra quelli proposti: Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Massimo Carlotto, Carlo Collodi, Margaret Mazzantini, Emilio Salgari, Italo Svevo, Lev Tolstoj, Oscar Wilde.

Potete trovare tutti i titoli dei libri a grandi caratteri presenti in biblioteca sul catalogo on-line del Polo Bolognese, indicando nel campo "Seleziona la tua biblioteca" la B. Comunale Crevalcore e digitando, nel campo "Cosa stai cercando?", LETT. FAC.

Oppure, potete cliccare sul link di seguito, con la selezione dei libri della BII dal nostro catalogo già impostata!

https://sol.unibo.it/SebinaOpac/query/lett%20fac?bib=UBODR&context=catalogo&sort=Autore