Tasti di accesso rapido:; Alt + 1 Menu principale; Alt + 2 Barra di navigazione; Alt + 3 Contenuto pagina selezionata; Alt + 4 MenteLocale; Alt + 5 Guida ai servizi; Alt + 6 Focus; Alt + 7 Login e registrazione utente; Alt + 8 Ricerche; Alt + 9 Dati fiscali dell'ente;
Accessibilità: Normale Cambia in: Caratteri grandi Alto Contrasto 
sei nella sezione dei contenuti

A.T. ACCESSO "DOCUMENTALE" ( L. 241/1990) 

A.T. ACCESSO "DOCUMENTALE" ( L. 241/1990)

 

ACCESSO DOCUMENTALE  (Articoli  22 e seguenti della Legge  241/1990)

 Descrizione del procedimento : il “diritto di accesso documentale” è  il diritto di tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso, di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi definiti ai sensi dell’art. 22, comma d) della L. 241/90 e successive mm.ii.

 Il diritto di accesso ai documenti è pertanto  il diritto di ogni  cittadino  di conoscere il contenuto dei documenti che li riguardano sia direttamente che indirettamente, per la tutela dei propri interessi. 
E’ condizionato dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti. 
La finalità dell’accesso previsto dalla legge istitutiva n. 241/1990 (e dalle successive modifiche ed integrazioni alla stessa) è quella di porre in grado i soggetti interessati di esercitare al meglio le facoltà partecipative, oppositive e/o difensive che l'ordinamento attribuisce loro a tutela delle posizioni giuridiche 
qualificate di cui sono titolari. 

Tutti i documenti amministrativi sono accessibili, ad eccezione di quelli indicati all'articolo 24, commi 1, 2, 3, 5 e 6 della suddetta L. 241/90 e successive mm.ii., nel rispetto dei principi stabiliti dal D. Lgs. 196/2003 in materia di Privacy.

Esistono due modalità di accesso agli atti: “

- Accesso Informale :Qualora in base alla natura del documento richiesto non risulti l'esistenza di contro interessati, il diritto di accesso può essere esercitato in via informale,  mediante richiesta, anche verbale, all'ufficio dell'amministrazione competente a formare l'atto conclusivo del procedimento o a detenerlo stabilmente.  La richiesta, esaminata immediatamente e senza formalità, è accolta mediante indicazione della pubblicazione contenente le notizie, esibizione del documento, estrazione di copie, ovvero altra modalità idonea.

- Accesso formale: qualora non sia possibile l'accoglimento della richiesta in via informale, il richiedente è invitato a presentare una richiesta scritta nella quale occorre indicare gli estremi del documento o delle informazioni oggetto dell'istanza, ovvero gli elementi che ne consentano l'individuazione, specificare e comprovare l'interesse personale e concreto, far constatare la propria identità e/o la sussistenza dei propri poteri rappresentativi. La verifica dell'identità del richiedente (attraverso la presentazione della carta di identità o di altro documento equipollente) avviene nel momento in cui il funzionario addetto riceve la richiesta di accesso. Nel caso in cui la richiesta è inviata per posta elettronica, servizio postale , fax, l'istanza deve essere  accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità.

La domanda di accesso atti deve essere MOTIVATA.

Per il procedimento specifico  di accesso agli atti  urbanistico- edilizi  si rimanda alla relativa pagina  raggiungibile  tramite il  link che segue: “accesso agli atti urbanistico- edilizi”

 

Requisiti del Richiedente : Il richiedente deve avere un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata ad uno o più documenti amministrativi di cui sussiste il diritto di prendere visione o di estrarre copia.

Modalità di Avvio del Procedimento :  Procedimento ad istanza di parte.

L’istanza può essere presentata alternativamente:

- all’Ufficio che detiene i dati, i documenti o le informazioni

- all’Ufficio Relazioni con il Pubblico

- all’Ufficio Protocollo Generale

La presentazione delle istanze può avvenire utilizzando il modulo "Mod. a) ” Domanda di accesso atti (Legge 241/1990)” seguendo le seguenti modalità:

- a mezzo posta o direttamente a mezzo di consegna a  mano  presso gli uffici sopra indicati, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del richiedente,   all’ indirizzo:  Comune di  Crevalcore Via Persicetana 226 40014 Crevalcore (BO) ,  a mezzo fax al n.  051980938;

- per via telematica,  tramite posta elettronica,  all’indirizzo: comune.crevalcore@cert.provincia.bo.it osservando le seguenti modalità:

·       sottoscritte mediante firma digitale o firma elettronica qualificata;

·       trasmesse mediante la propria casella di posta elettronica certificata;

·       sottoscritte e trasmesse via posta elettronica ordinaria unitamente a copia non autenticata di un documento d’identità.

Costi : L'accesso agli atti è di norma gratuito, fatto salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e stabilito dal Comune per la riproduzione su supporti materiali .

Tempi: Il procedimento deve concludersi in 30 giorni decorrenti dalla presentazione della richiesta all'ufficio competente o dalla ricezione della medesima.

 Ove la richiesta sia irregolare o incompleta, l'amministrazione, entro dieci giorni, ne da' comunicazione al richiedente con raccomandata con avviso di ricevimento ovvero con altro mezzo idoneo a comprovarne la ricezione. In tale caso, il termine del procedimento ricomincia a decorrere dalla presentazione  della richiesta corretta.

Il termine di 30 giorni viene sospeso nel caso siano individuati soggetti controinteressati, ai quali è riconosciuto un termine di  10 giorni, dal ricevimento della comunicazione, per presentare per presentare una motivata opposizione all’accesso.

Strumenti di tutela  : In caso di diniego dell'accesso, espresso o tacito, o di differimento dello stesso il  richiedente può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale,  nello stesso termine richiedente può richiedere al difensore civico che sia riesaminata la suddetta determinazione .

Normativa di riferimento:

L. 7-8-1990 n. 241. Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (modificata e integrata dalla Legge 15/2005);

D.P.R. 12-4-2006 n. 184. Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi.

Regolamento sul procedimento amministrativo e sul diritto di accesso ai documenti amministrativi

Modulistica :

Mod. a) “  Domanda di accesso agli atti (Legge 241/1990)” in formato Word e in formato Pdf

Mod. b) “Delega esercizio diritto di accesso (Legge 241/1990)” in formato Word e in formato Pdf



Stemma Comune di Crevalcore, via G. Matteotti 191, 40014 Crevalcore BO - Tel: 051 988311 - Fax: 051 980938 - cod. fisc:00316400373 - P.I. 00502381205
Sito: www.comune.crevalcore.bo.it - Indirizzo di posta certificata: comune.crevalcore@cert.provincia.bo.it - Codice Identificativo: A00CREVA
Stemma
Amministrazione trasparente Privacy Note legali Elenco siti tematici