Tasti di accesso rapido:; Alt + 1 Menu principale; Alt + 2 Barra di navigazione; Alt + 3 Contenuto pagina selezionata; Alt + 4 MenteLocale; Alt + 5 Guida ai servizi; Alt + 6 Focus; Alt + 7 Login e registrazione utente; Alt + 8 Ricerche; Alt + 9 Dati fiscali dell'ente;
Accessibilità: Normale Cambia in: Caratteri grandi Alto Contrasto 
sei nella sezione dei contenuti

ITINERARI CICLOTURISTICI 

Itinerari cicloturistici

1-Premessa

L’attività agricola, che ha svolto per secoli la funzione di spina dorsale dell’economia locale, ha sensibilmente ridotto il proprio peso specifico, pur lasciando tracce evidentissime nella cultura della popolazione rurale e nelle caratteristiche paesaggistiche e ambientali del territorio, soprattutto in pianura. La collettività si confronta oggi con la necessità di salvaguardare il proprio patrimonio agricolo e di promuovere la vitalità dello spazio rurale, per consentire l’affermazione e il consolidamento di un equilibrio dinamico, ma duraturo, tra la produzione e la salvaguardia del territorio e dell’ambiente. La sopravvivenza dell’attività agricola è indispensabile in considerazione del fatto che, nonostante la riduzione della sua importanza come fonte di reddito e di occupazione, tale attività rimane la principale utilizzatrice del territorio e, conseguentemente, esercita una rilevante influenza sull’ambiente. Il ruolo dell’agricoltore nella gestione del paesaggio, nel mantenimento della biodiversità e nella tutela dell’ambiente è perciò fondamentale. Partendo da queste premesse la Regione Emilia-Romagna ha promosso, attraverso la creazione del “Piano di Sviluppo Rurale”, una serie di interventi volti ad una valorizzazione dell’agricoltura e dei suoi ruoli.

2-Il Piano Regionale di sviluppo Rurale


3-Il progetto “Il territorio e i suoi prodotti”
(Piano Locale di Sviluppo Rurale integrato)

I Comuni facenti parte della Associazione Terre d’Acqua (Calderara di Reno, Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese), con la collaborazione tecnica del Centro Agricoltura Ambiente, hanno aderito all’obiettivo dell’Asse 3, in particolare attraverso la Misura 3.p Azione 1 (Diversificazione delle attività del settore agricolo e delle attività affini) realizzando un piano di valorizzazione del loro territorio rurale.

Obiettivo di questo lavoro è stato, da un lato,creare opportunità per la fruizione del territorio rurale attraverso la creazione di una rete di percorsi ciclo-pedonali e la valorizzazione delle peculiarità agricole, artistiche, storiche e ambientali e, dall’altro, promuovere forme di commercializzazione alternative dei prodotti agricoli come la vendita diretta in azienda.

Partendo dal centro di Crevalcore, in sella ad una bicicletta o a piedi per i buoni camminatori, frecce indicatrici guideranno i visitatori attraverso il territorio toccando i siti più rilevanti sul piano storico-territoriale e paesaggistico-ambientale.

Lungo il percorso si incontreranno così targhe di descrizione delle realtà storiche (chiese, castelli, edifici storici), bacheche naturalistiche che descrivono le emergenze naturalistiche (Aree di Riequilibrio ecologico, maceri, vasche, siepi ecc.) e gli interventi ambientali realizzati dal Comune, nonché cartelli di informazione sulle aziende del territorio (aziende agricole aperte alla vendita diretta dei loro prodotti biologici e/o di qualità).

Il percorso è attrezzato anche di una area di sosta (presso l’Area di Riequilibrio Ecologica “Vasche Ex-Zuccherificio”) dotata di panche e tavoli in legno. Il progetto è stato finanziato dalla Provincia di Bologna e dai Comuni aderenti alla Associazione Terre d’Acqua.


Stemma Comune di Crevalcore, via G. Matteotti 191, 40014 Crevalcore BO - Tel: 051 988311 - Fax: 051 980938 - cod. fisc:00316400373 - P.I. 00502381205
Sito: www.comune.crevalcore.bo.it - Indirizzo di posta certificata: comune.crevalcore@cert.provincia.bo.it - Codice Identificativo: A00CREVA
Stemma
Amministrazione trasparente Privacy Note legali Elenco siti tematici