Tasti di accesso rapido:; Alt + 1 Menu principale; Alt + 2 Barra di navigazione; Alt + 3 Contenuto pagina selezionata; Alt + 4 MenteLocale; Alt + 5 Guida ai servizi; Alt + 6 Focus; Alt + 7 Login e registrazione utente; Alt + 8 Ricerche; Alt + 9 Dati fiscali dell'ente;
Accessibilità: Normale Cambia in: Caratteri grandi Alto Contrasto 
sei nella sezione dei contenuti

FRANCO GABRIELLI 

Franco Gabrielli

Franco Gabrielli (Viareggio, 13 Febbraio 1960)

  gabrielli_300x225.jpg

Laureato in giurisprudenza, ha lavorato nella Digos di Firenze. Nel 1996 è passato al Servizio Centrale di Protezione della direzione centrale polizia criminale.

Nel 2001 è diventato capo della Digos per la Questura di Roma, dove lavorava dal 2000. Il 23 ottobre 2003 è stato promosso a Dirigente Superiore per il contributo nell'indagine contro le Nuove Brigate Rosse. Ha lavorato alla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione dal 2004.

Dal 2005 è stato direttore del Servizio Centrale Antiterrorismo della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione. Nel luglio dello stesso anno ha contribuito all'arresto di Hamdi Adus Isaac, uno degli autori degli attentati di Londra del 21 luglio 2005.

È stato direttore del SISDE, il servizio segreto civile italiano dal 16 dicembre 2006 a ottobre 2007, quando l'agenzia è stata sostituita dall'AISI, che ha guidato fino al 15 giugno 2008.

Il 6 aprile 2009 il Consiglio dei Ministri lo ha nominato Prefetto dell'Aquila. Dal 1 maggio 2009 al 31 gennaio 2010 è stato Vice Commissario Vicario dell'Emergenza Abruzzo, al fianco del Commissario Guido Bertolaso. Dal 15 maggio 2010 al 12 novembre 2010 Franco Gabrielli è stato Vicecapo del Dipartimento della Protezione Civile per l'area tecnico amministrativa e per la gestione delle risorse aeree.

Dal 13 novembre 2010 ha assunto l'incarico di Capo del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale al posto di Guido Bertolaso, che due giorni prima era andato in pensione. Dal 7 aprile 2011 al 31dicembre 2012 è stato Commissario delegato del Governo per l'emergenza immigrazione dal Nord Africa.

Il 30 dicembre 2011, il Presidente del Consiglio Mario Monti lo ha confermato nell'incarico di Capo del Dipartimento della Protezione Civile. Il 20 gennaio 2012, è stato nominato Commissario delegato per l'emergenza conseguente al naufragio della motonave Costa Concordia, avvenuto la sera del 13 gennaio 2012, nei pressi dell'Isola del Giglio.

Dal 20 maggio al 29 luglio 2012 ha coordinato gli interventi emergenziali, conseguenti al sisma che ha colpito i territori delle province di Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Bologna, Mantova e Rovigo.

Nell'occasione, stante il decreto legge 59/2012 che ha riformato la Protezione Civile, ha emanato le ordinanze necessarie alla gestione della prima emergenza, una delle principali novità del nuovo assetto normativo. È coautore, unitamente al Prefetto Antonio Manganelli, ex Capo della Polizia, del libro "Investigare" edito da CEDAM.

Il giorno 20 maggio 2013, in virtù della deliberazione n. 52 votata all’unanimità dal Consiglio comunale, si è conferita la CITTADINANZA ONORARIA a Franco Gabrielli, “per l’attenzione che ha sempre rivolto verso il nostro Comune che è andata oltre il ruolo di coordinamento e di responsabilità dimostrando così una particolare sensibilità nel sostenere le istituzioni locali in un momento di grande difficoltà e il fatto che si sia sempre speso personalmente sul campo per le soluzioni pratiche più consone al recupero degli edifici” (Vice-sindaco reggente, Rita Baraldi).

 



Stemma Comune di Crevalcore, via G. Matteotti 191, 40014 Crevalcore BO - Tel: 051 988311 - Fax: 051 980938 - cod. fisc:00316400373 - P.I. 00502381205
Sito: www.comune.crevalcore.bo.it - Indirizzo di posta certificata: comune.crevalcore@cert.provincia.bo.it - Codice Identificativo: A00CREVA
Stemma
Amministrazione trasparente Privacy Note legali Elenco siti tematici